mercoledì 7 dicembre 2016

2° Tappa Blogtour "Legione" di Simona Colombo | Gabriel


"Legionario una volta, legionario per sempre"

Titolo: Legione. River 1°
Autore: Simona Colombo
Pagine: 358
Prezzo: € 10.98 
Trama: La Legione Segreta è un’organizzazione mondiale che da migliaia di anni indaga su misteri naturali e soprannaturali. I suoi membri sono scienziati, artisti, inventori, persone con doti speciali disposte a lasciare una vita convenzionale per lavorare nell'ombra. Diventare un legionario può essere un privilegio o una condanna. Questa è la storia di River che scopre la Legione Segreta quasi per errore. È la storia della sua missione più importante e pericolosa che coinvolgerà la sua famiglia, il suo migliore amico e legionari vissuti in epoche passate. 1883 - Cinque membri della Legione Segreta sono in missione nella leggendaria città di Kenorah, sperduta nel deserto australiano. Scompaiono insieme all'intero altopiano su cui è costruita. 1993 - Africa centrale. Il diciottenne River Peacock resta, suo malgrado, coinvolto in un esperimento sui viaggi nel tempo. Suo padre, legionario a capo del progetto, è costretto a rivelargli l'esistenza dell’organizzazione e portarlo con sé. 2013 - River ha lasciato la Legione da dodici anni e vive con la figlia Maya in una casa di pietra. Un giorno riceve la visita di un legionario che lo informa del ritrovamento del diario di Garrard, uno degli uomini scomparsi durante la spedizione a Kenorah. River scopre, così, che il suo nome compare su pagine scritte centotrenta anni prima.

Titolo: Legione. Gabriel 2°
Autore: Simona Colombo
Pagine: 300
Prezzo: € 9.45 
Trama: La Legione Segreta è un’organizzazione mondiale che da migliaia di anni indaga su misteri naturali e soprannaturali. Il legionario Gabriel Walken, dotato di fenomenali poteri mentali, si occupa di reclutare nuovi membri. Un giorno gli viene affidato un incarico diverso: rintracciare l’ultima erede di una stirpe di donne custodi di prodigiosi bracciali, l’unica in grado di svelare il significato delle formule incise sugli antichi gioielli. Tra quelle formule si nasconde il segreto per viaggiare nel tempo. La missione di Gabriel coinvolgerà cinque ragazzi cresciuti in un orfanotrofio, dove misteriose presenze terrorizzano e uccidono i giovani ospiti. Tra streghe vendicative e scienziati ambiziosi, dalle Alpi agli Stati Uniti, fino a un laboratorio in Bolivia dove si nasconde la macchina del tempo, Gabriel affronterà lo scontro tra magia e tecnologia, scoprendo che il peso della conoscenza può frantumare anche l’uomo più forte.

Titolo: Legione. Susanna 3°
Autore: Simona Colombo
Pagine: 347
Prezzo: € 10.98 
Trama: Susanna è la protagonista del terzo episodio della saga.
Il suo straordinario sesto senso matematico attira l'attenzione della Legione Segreta che la coinvolge nel progetto Orizzonte. Prelevata dal luogo di un terribile incidente, dal quale si risveglierà dopo diciannove anni, Susanna viene addestrata su un'isola misteriosa, insieme all'equipaggio che partirà con lei per una missione epocale: creare una rete di avamposti interstellari che apriranno la strada all'esplorazione dell'universo.
Dagli abissi marini a quelli spaziali, la sua storia si intreccerà con quelle di nuovi legionari, ma vedrà anche tornare in scena Tim, con una nuova barca, River, che ha ripreso il suo posto nella Legione Segreta, e un giovane Gabriel Walken al suo primo incarico come reclutatore nel 1994.


Mini blog tour con Giveaway in tre tappe per presentarvi la serie Legione attraverso i protagonisti dei primi tre libri River, Gabriel e Susanna. 

PRESENTAZIONE DELLA SERIE
La serie di Legione si sviluppa in cinque libri. I primi tre volumi sono già pubblicati sia in formato ebook che in edizione cartacea, gli ultimi due sono attualmente in lavorazione.
Ogni episodio ha un diverso protagonista e si svolge in differenti epoche e ambientazioni che si alternano in un'unica trama, mescolando elementi storici, fantasy, di fantascienza e avventura. 
Il filo conduttore che lega questi cinque romanzi è la Legione Segreta un'organizzazione mondiale millenaria che si occupa di risolvere misteri naturali e soprannaturali, affidando missioni e progetti ai propri membri selezionati tra scienziati, artisti, inventori, persone con doti speciali disposte a lasciare una vita convenzionale per lavorare nell'ombra al servizio della conoscenza. 
Gli ambiti in cui operano i legionari sono molteplici: dalla caccia a mostri mitologici alle tecnologie per viaggiare nel tempo, dagli studi sul paranormale alle missioni spaziali. Durante la lettura vi imbatterete in sirene e astronavi, streghe e macchine futuristiche, riti tribali e guerre.
Ogni avventura, auto-conclusiva, tratta diversi temi attraverso le vite dei personaggi rivelando al lettore più sfaccettature della stessa organizzazione. Diventare un legionario può essere un privilegio o una condanna.


VOLUME DUE: GABRIEL
Secondo protagonista della serie è Gabriel Walken, reclutatore per la Legione Segreta. Il suo compito consiste nell'individuare potenziali nuovi membri e invitarli a mettere le loro abilità al servizio dell'organizzazione. Ad aiutarlo nelle sue missioni è il suo straordinario potere mentale.
“Era ancora un mistero il motivo per cui la natura avesse fornito gli uomini di un organo così complesso e potente quando erano in grado di utilizzarne solo una minima percentuale, era come avere una Ferrari e andare a trenta all'ora. […] Gabriel Walken, fin da bambino, era in grado di guidare quella Ferrari al massimo delle sue prestazioni.”
Nel libro, attivare un cervello per intero ha sull'uomo conseguenze imprevedibili, le sue percezioni sono amplificate, i suoi sensi potenziati oltre la nostra immaginazione; telepatia, telecinesi e altri fenomeni che chiamiamo paranormali sono per Gabriel semplici funzioni come muovere una mano. La sua condizione gli consente di entrare in risonanza con la natura.
“La coscienza e la materia avevano per lui lo stesso peso. Era consapevole di essere parte di un unico grande disegno vivo e in movimento, di una rete di connessioni fisiche e spirituali che legava ogni cosa e creatura. […] Percepiva le forze che fluivano dalla terra alle piante, dall'oceano ai pesci, dal cielo agli uccelli […] non c'era distinzione tra lui e una farfalla, non esisteva un limite tra lui e la sabbia di una spiaggia perché quei confini erano semplicemente frutto della cultura e non erano necessariamente reali se si cambiava il proprio punto di vista.”

Il legionario è, per sua stessa ammissione, uno spaccone. Guida la leggendaria Porsche maledetta di James Dean, elude le regole della Legione, ama stupire con il suo potere, è annoiato dalla gente comune. 
“Se ne avesse avuto voglia, a Gabriel non sarebbe costato alcuno sforzo fare per lei quello che stava chiedendo al suo sofisticato software, a mente e al doppio della velocità, ma non ne aveva voglia.”

Sempre sospeso tra il suo lato umano e quello di creatura superiore, durante la missione raccontata nel libro, questo complesso personaggio vive in altalena tra il bene e il male della sua condizione perché anche le sensazioni di gioia e dolore sono, per lui, più forti e travolgenti che per chiunque altro. Vivere in un mondo di percezioni estese finisce per isolarlo perfino dalla donna di cui si innamora e dai colleghi legionari perché immerso in una realtà che gli altri non possono comprendere.
“Essere Gabriel Walken era un privilegio meraviglioso, ma forse troppo da sopportare per un uomo.”
Non è un personaggio nel quale è facile identificarsi, eppure ha fatto riflettere e ha conquistato i lettori al punto che l'autrice, grazie ai salti temporali che caratterizzano lo stile della serie, lo fa ricomparire da giovane nella prima parte del terzo libro.
Una curiosità. Nello sviluppo della trama, il suo ruolo di protagonista è a volte oscurato da un comprimario altrettanto affascinante: Oliver, leader di un gruppo di ragazzi orfani coinvolti loro malgrado nella missione del legionario. La storia di Oliver prende molto spazio nel libro, creando un personaggio abbastanza forte da guadagnarsi il quarto episodio della serie, quello attualmente in lavorazione. 

PENSIERO DELL'AUTRICE “Durante la stesura, il personaggio di Gabriel ha preso vita da sé. Avevo l'impressione di trascrivere soltanto ciò che lui mi raccontava della sua storia. È un soggetto magico.”



IL TOUR


PER PARTECIPARE AL GIVEAWAY

1. Condividete sul social che preferite i post delle tre tappe del tour
2. Commentate una o più tappe indicando nome o nickname e indirizzo mail per contattarvi

I vostri nomi o nickname saranno inseriti nel List Randomizer di Random.org che fornirà la classifica dei quattro vincitori:
il primo riceverà le copie autografate dei primi tre libri della serie Legione
il secondo riceverà copia autografata di River
il terzo riceverà copia autografata di Gabriel
il quarto riceverà copia autografata di Susanna

L'estrazione avverrà domenica 11 dicembre e ne sarà data notizia sulle pagine Facebook dell'autrice e dei blog che ospitano il tour. 

L'ombra del vento [Recensione]


Arrivò il momento in cui solo starle vicino mi causava una sorta di dolore fisico.


Titolo: L'ombra del vento

Autore: Carlos Ruiz Zafón
Pagine: 420
Prezzo: € 12.50 cartaceo - € 7.99 ebook
Trama: Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

Scarabocchio: Ho letto questo libro molto tempo fa e sinceramente, non ho un gran ricordo se non il fatto che arrivata alla fine, mi sentivo "bene". Oggi, dopo veramente molto tempo, ho deciso di rileggerlo visto che da poco è uscito il quarto libro che mette fine alla tetralogia dedicata al Cimitero dei libri dimenticati.

Devo dire che questo è uno dei pochissimi libri che rileggo. Come ormai sapete, ho troppi arretrati per mettermi a ripercorrere una strada che ho già battuto ma in questo caso, non avevo altre alternative. Come dice lo stesso Zafón, i libri possono anche esser letti in ordine sparso ma se sono stati pubblicati in questa cronologia, un motivo ci sarà. 

Comunque sia, rileggerlo è stato piacevole e mi ha lasciato una nuova sensazione. 
Questo vuol dire che oggi, ho scoperto nuove sfumature. Infatti, mi sono non dico innamorata ma sicuramente legata in qualche modo a Julian Carax, il vero Autore di "L'ombra del vento". Sarà forse la sua figura sfuggente e piena di mistero ma Carax rimane forse l'unico personaggio che mi ha permesso di arrivare spedita alla fine della lettura. 
Anche se "spedita" forse non è la parola migliore. 
Zafón è indubbiamente uno scrittore dal grande talento ma dal mio punto di vista un pò troppo prolisso (dettaglio che ho notato anche durante la presentazione del suo ultimo libro tenuta a Milano domenica 4) e questo, per me, è più che altro un difetto. 
Capisco che dato l'intreccio della storia, non poteva lesinare i dettagli ma certi punti, mi sono sembrati poco utili al fine della storia. Certo, visto che a me non piacciono molto, non ho apprezzato molto questi passaggi... comunque sia non posso dire di non esser rimasta affascinata dai luoghi. 

Daniel rimane un personaggio che non so bene come definire. Se coraggioso e quasi vero oppure stupido e forzato. Per questo giudizio, mi riservo di dare una risposta molto più avanti ma indubbiamente proseguirò la lettura dei successivi libri perchè ora che ne ho la possibilità, voglio cogliere l'occasione. 

7° Tappa Blogtour "Missione a Manhattan" di Chiara Santoianni | Recensione


Ritornano le avventure di Penelope, la protagonista di Cocktail di cuori! Che stavolta, tra la City di Londra e i grattacieli di Manhattan, dovrà risolvere il mistero della scomparsa di un libro e salvare le sorti della sua casa editrice.

Titolo: Missione a Manhattan
Autore: Chiara Santoianni
Pagine: 176
Prezzo: € 7.50
Trama: La 25enne Penelope Pinto ha ormai trovato la sua strada nel mondo editoriale. Dopo aver pubblicato il suo primo romanzo con la prestigiosa Martin & Cooper di Londra, è stata assunta nella casa editrice come addetta al marketing: le sorti dei più noti autori di bestseller − dopo l’impietoso editing dello spocchioso collega Edmund Zum Thor − passano per le sue mani. Tra party letterari e serate modaiole con l'amica inglese Olivia Parker-Kensington, e il rapporto con Robin, aitante space-clearer con la mania per l'ordine, la vita di Penny scorre tranquilla, con l'obiettivo di un suo nuovo romanzo e di un probabile avanzamento di carriera. Finché la sparizione di importanti documenti dal computer di Edy Thor non mette in discussione il futuro della casa editrice e, con esso, la promozione di Penelope! Non resta che mettersi sulle tracce del misterioso hacker, attraversando l’Atlantico fino a Manhattan per incontrare uno scrittore del Bronx, un politico rampante, una stagista arrivista, in una corsa contro il tempo: riuscirà Penelope a smascherare i colpevoli, a salvare la casa editrice e ad arrivare in tempo al matrimonio della sorella Carmela a Sorrento?

Chiara Santoianni, scrittrice, giornalista, counselor e docente, pubblica dal 1984 e ha collaborato a numerosi quotidiani e periodici italiani. È autrice del saggio Popular music e comunicazioni di massa (ESI, 1993), del manuale Sicurezza informatica a 360° (Edizioni Master, 2003), del libro per ragazzi Preso nella Rete (Sesat Edizioni, 2012). Ha scritto inoltre il romanzo umoristico Il lavoro più (in)adatto a una donna (Cento Autori, 2011) e i romanzi di chick lit Il diario di Lara (ARPANet, 2009), Provaci ancora, Lara! (ARPANet, 2012) − vincitori delle edizioni 2008 e 2012 del concorso ChickCult −, Cocktail di cuori e Missione a Manhattan (Cento Autori, 2015 e 2016). È autrice e curatrice della raccolta di racconti di chick lit Volevo fare la casalinga (e invece sono una donna in carriera) (Albus 2012) e, dal 2015, della collana di Cento Autori "A cuor leggero". Inoltre, è autrice delle guide turistiche Enogastronomia, Turismo Balneare, Turismo Giovanile, Turismo Enogastronomico (Electa Napoli, 2004-2006); co-autrice delle guide di viaggio Pacific Coast (Edimar, 1999) e Napoli. Costa e isole (De Agostini, 2002). Suoi racconti sono contenuti nei volumi collettivi Lavoro in corso (Albus Edizioni, 2008), Timing semiserio per un matrimonio quasi perfetto (ARPANet, 2011), Non proprio così (Giulio Perrone, 2011), ManifestAmi (2013). Ha scritto per anni la rubrica Numerando per la rivista d’informatica “Internet Magazine”. Ha inoltre ideato e realizzato il sito web Chiara’s Angels − finalista al Premio DonnaèWeb e all’Italian eContent Award 2006 − e il blog di recensioni librarie Spazio Autrici. La sua passione, oltre alla scrittura, è la tecnologia in tutte le sue forme.


Regole per i lettori (che devono soddisfarne almeno 3):
·       condividere l’evento sui social network (Facebook, Twitter, Instagram ecc.) o sul proprio sito
·       mettere “Mi piace” alla pagina del libro sul profilo Facebook della casa editrice Cento Autori
·       diventare follower dell’autrice su Goodreads
·       mettere “Like” alle citazioni del libro su Goodreads
·       lasciare l'e-mail per essere contattati in caso di vittoria.

Premio per i lettori
La vincitrice/il vincitore, scelta/o sulla base della sua partecipazione (con post, link e commenti), riceverà una copia cartacea autografata di un romanzo dell’autrice e un segnalibro in tema.


a Rafflecopter giveaway

SCARABOCCHIO
Penelope è ormai ad un passo dal coronare il suo sogno.
Voleva fare la scrittrice e dopo un'interminabile serie di difficoltà, non solo è riuscita a pubblicare il suo libro ma lavora anche dentro la Casa Editrice che ha creduto nella sua opera.
Non solo.
Robin, colui che la stressava, adesso è il suo compagno e non deve nemmeno più mentire alla sua famiglia... o quasi.

In questo nuovo libro, Penelope combina uno dei suoi soliti danni e come al suo solito, viene assalita dal terrore e si comporta come se nulla fosse successo.
Questo inconveniente le causa però particolare ansia e per rendersi utile (o per "lavarsi" la coscienza), prova a rendersi utile contattando un'addetto nel recupero dei dati perduti, fino al giorno in cui capisce che l'unico modo per sistemare le cose, sarebbe andare a Manhattan dallo Scrittore.
Penelope si reinventa Investigatrice e sarà disposta a tutto per capire chi sia il vero responsabile della manomissione del computer del collega Edmund Zum Thor.

Se devo essere sincera, non mi aspettavo che il libro prendesse una piega del genere.
Robin rimane il mio personaggio preferito anche se continua ad essere tragicamente ossessionato dalla pulizia. Però, difetto a parte, Robin è un personaggio meraviglioso che mi era piaciuto l'altra volta e che in questo nuovo libro, ho adorato alla follia (non vi faccio spoiler ma il finale, per me è ME.RA.VI.GLIO.SO).

Penelope invece, ha suscitato in me quasi solo antipatia. Questa volta, mi spiace dirlo ma non la vedo credibile sotto le spoglie dell'Investigatrice.
Chiariamoci, Chiara Santoianni scrive bene e anche se continua ad essere un libro abbastanza breve, è scorrevole e incuriosisce.
Però Penelope è una pasticciona e una calamita per i guai. Non ce la vedo a fare da spia e nemmeno il detective genio che risolve tutto. Sono arrivata alla fine solo per curiosità e per Robin, sicuramente non per lei.

Nel complesso però è un libro frizzante e leggero, perfetto per passare qualche ora piacevole, soprattutto se avete già letto il primo libro.

martedì 6 dicembre 2016

Carlos Ruiz Zafón [Anteprima]




Titolo: L'ombra del vento
Autore: Carlos Ruiz Zafón
Pagine: 420
Prezzo: € 12.50 cartaceo - € 7.99 ebook
Trama: Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.


lunedì 5 dicembre 2016

Carlos Ruiz Zafón [Chi è?]




Barcellona, 25 settembre 1964
BIOGRAFIA

Autore di successo mondiale, vive dal 1993 a Los Angeles, dov'è impegnato nell'attività di sceneggiatore. Collabora regolarmente con le pagine culturali di El País e La Vanguardia. Tradotte in oltre quaranta lingue, le sue opere hanno conquistato milioni di lettori e numerosi premi nei cinque continenti. Ha iniziato la sua carriera nel 1993 con una serie di libri per bambini e ragazzi, tra cui Il principe della nebbia.

Nel 2001 esordisce nella narrativa per adulti con il suo quinto romanzo, L'ombra del vento (Planeta, 2001), che, uscito in sordina in Spagna, ha conquistato col passaparola il vertice delle classifiche letterarie europee, diventando un vero e proprio fenomeno letterario. L'ombra del vento è stato un successo, con più di 8 milioni di copie vendute nel mondo, e solo in Italia, un milione e mezzo, acclamato come una delle grandi rivelazioni letterarie degli ultimi anni. È stato tradotto in più di 36 lingue e ha ottenuto numerosi premi internazionali, tra cui Premio Barry per il miglior romanzo d'esordio nel 2005.

Il 17 aprile 2008 esce per Planeta il secondo romanzo El juego del ángel. La tiratura iniziale di questo libro è la più alta per una prima edizione in Spagna. Il 25 ottobre 2008 esce per Arnoldo Mondadori Editore la traduzione italiana del romanzo, Il gioco dell'angelo, mentre nel maggio del 2009 esce in Italia Marina.

Il 7 maggio 2010 esce, sempre per la Arnoldo Mondadori Editore, per la prima volta nelle librerie italiane Il palazzo della mezzanotte uscito in lingua spagnola nel 1994 con il nome di El palacio de la medianoche. La successiva opera, Il prigioniero del cielo (El prisionero del cielo, Planeta), è del 17 novembre 2011.

Il 22 novembre 2016 Mondadori pubblica "Il labirinto degli spiriti" ("El laberinto de los espiritus"), quarto libro della tetralogia dedicata al Cimitero dei libri dimenticati.


OPERE
Narrativa
Serie Il Cimitero dei Libri Dimenticati 
(Tetralogia composta delle seguenti opere):

L'ombra del vento (La sombra del viento), 2002
 - Edizione originale
(ES) La sombra del viento, Editorial Planeta, 1° aprile 2002.
 - Edizioni italiane

L'ombra del vento, traduzione di Lia Sezzi, Arnoldo Mondadori Editore, 2004.


L'ombra del vento, illustrazioni di Francesc Català Roca, edizione speciale illustrata, Arnoldo Mondadori Editore, 2005. 

L'ombra del vento, traduzione di Lia Sezzi, Arnoldo Mondadori Editore, 2014, flipback.

Il gioco dell'angelo (El juego del ángel), 2008
 - Edizione originale
(ES) El Juego del Ángel, Editorial Planeta, 17 aprile 2008.
 - Prima edizione italiana
Il gioco dell'angelo, traduzione di Bruno Arpaia, Cartonato, collana Scrittori Italiani e Stranieri, Arnoldo Mondadori Editore, 2008.

Il prigioniero del cielo (El prisionero del cielo), 2011
 - Edizione originale
(ES) El prisionero del cielo, Editorial Planeta, 17 novembre 2011.
 - Prima edizione italiana
Il prigioniero del cielo, traduzione di Bruno Arpaia, Arnoldo Mondadori Editore, febbraio 2012.

Il Labirinto degli spiriti (El laberinto de los espiritus), 2016
 - Edizione originale
(ES) El Laberinto de los espiritus, Editorial Planeta, 17 novembre 2016.


Narrativa giovani
Serie La Trilogia della Nebbia 
(Trilogia composta dalle seguenti opere):

Il principe della nebbia (El príncipe de la niebla), 1993
 - Edizioni italiane
Il Principe della nebbia, traduzione di Vincenzo Jacomuzzi, SEI, 2002.
Il Principe della nebbia, Brossura, SEI, 2006.

Il principe della nebbia, traduzione di Bruno Arpaia, Arnoldo Mondadori Editore, 2011.


Il palazzo della mezzanotte (El palacio de la medianoche), 1994
 - Prima edizione italiana
Il Palazzo della Mezzanotte, traduzione di Bruno Arpaia, Arnoldo Mondadori Editore, aprile 2010.

Le luci di settembre , scritto nel 1995, rivisionato nel 2007
 - Edizione originale
(ES) Las Luces de Septiembre, Editorial Planeta, agosto 2008.
 - Edizione italiana
Le luci di settembre, traduzione di Bruno Arpaia, Arnoldo Mondadori Editore, maggio 2011.


Altre opere
Marina (1999)
 - Prima edizione italiana
Marina, traduzione di Bruno Arpaia, Arnoldo Mondadori Editore, maggio 2009.

L'oroscopo in pigiama


Titolo: L'oroscopo in pigiama 2017
Autore: Ginny Chiara Viola
Pagine: 75
Prezzo: € 2.99
Trama: Eh sì, lo so che siete curiosi di sapere che cosa vi aspetta nel 2017... Quando un anno è sul finire e uno nuovo sta per iniziare abbiamo la sensazione che con quel tappo di champagne che scoppia alla mezzanotte se ne vadano anche le paure, le inibizioni e i tentennamenti. E siamo pronti a tuffarci nella nostra nuova vita come nella coppetta di champagne, speranzosi che gli accumuli di sfortuna se la filino via come le tartine al salmone dal buffet. 


E quindi? Non vi resta che aprire questo libro, leggere le previsioni per il vostro segno, procurarvi la giusta quantità di energia sotto forma di tazza di caffè bollente e mettervi comodi (magari in pigiama) a progettare il vostro nuovo anno.

Buon inizio e buona lettura, 

Ginny

Scarabocchio: Non è che possa definirla una vera e propria recensione dato che parliamo di pochissime pagine e sopratutto, di un'oroscopo. 
Chi ci crede veramente a queste cose? Sinceramente io sono divisa in due.
Da un lato sono convinta che sia grazie a noi se una giornata va bene o meno, anche quando gli imprevisti arrivano da altre persone. Perchè credo poco al fatto che un pianeta possa influenzare le mie azioni. 
Dall'altro, so per certo che le persone nate sotto un determinato segno sono spesso come gli astri dipingono. Io sono Leone e quando sento parlare dei suoi segni caratteristici... beh, per il 90% del tempo mi ci ritrovo. 

Detto questo, ho preso un pò con le pinze questo libricino e se non so dirvi ancora quanto possa essere... veritiero, posso dirvi che comunque è simpatico e non pretenzioso. 
Un buon mix di speranza per il 2017 che si avvicina sempre più velocemente, simpatia (per il mio segno) e precisione visto che per quanto non entri del dettaglio (è annuale, non giornaliero), spiega in modo conciso e facile alcuni punti che spesso non vengono nominati nell'oroscopo. 

venerdì 2 dicembre 2016

We know something #102

Titolo: In un giorno qualunque
Autore: Maurizio Repetto
Pagine: 100
Prezzo: € 10
Trama: Cristian,figlio del fabbro del piccolo paesino di Volta, carattere chiuso e solitario.
Per via di una baruffa si ritroverà a scontare sei mesi di lavori socialmente utili.
Tra le varie opzioni sceglierà di aiutare lo staff di un orfanotrofio. In questo posto la sua vita cambierà. Conoscerà e si innamorerà di Celeste,ragazza stupenda,solare,figlia del dottore del posto. Incontrerà Alex,un bambino orfanello,diventerà il suo miglior amico.
Insieme i tre condivideranno le giornate,le uscite e le avventure. Nessuno li potrà dividere,fino a che…

25 grammi di felicità. Come un piccolo riccio può cambiarti la vita

Titolo: 25 grammi di felicità
Autore: Massimo Vacchetta e Antonella Tomaselli
Pagine: 184
Prezzo: € 17 cartaceo - € 9.99 ebook
Trama: «Ma perché lo fai? Cosa ti rendono i ricci?» «Mi rendono felice.»
«Te ne potresti occupare tu per questi due giorni?» Inizia più o meno così l'amicizia tra Massimo, veterinario specializzato nei bovini, e un riccetto orfano. Il cucciolo ha pochi giorni, è tutto rosa, e ha sul dorso una corona di aculei bianchi e morbidi, un po' scomposti. Pesa solo 25 grammi e pigola piano: ha fame, o freddo, o forse si sente solo. Un pianto tanto disperato che scalfisce la corazza di abitudini e apatia che Massimo si è costruito. È così che Ninna – sì, perché il riccetto spettinato si rivela una femmina – stravolge la sua vita con la forza della sua personalità. È curiosa e appena «annusa» novità si affaccia dal suo rifugio; è giocherellona, e si diverte a rovesciare con il naso la ciotola dell'acqua; è affettuosa e lo lecca pazza di gioia dopo una lunga assenza. Però è anche un animale selvatico e reclama la sua libertà: la gabbia le va sempre più stretta e la sua felicità è fuori nei boschi… In questo libro, Massimo Vacchetta racconta lo straordinario incontro che lo ha aiutato a uscire da un periodo buio e gli ha dato un nuovo scopo: creare un centro di recupero per i ricci, una specie minacciata dalla nostra disattenzione, e aiutare gli esemplari in difficoltà. Come Trilly l'impenitente dongiovanni, o la fragile Lisa che ha conquistato tutti con il suo sguardo, o Zoe che ha saputo resistere a ogni colpo. Animaletti feriti, maltrattati, indifesi, ma in grado di trasmettere una grande voglia di vivere.

Scarabocchio: Trovo sempre un pò difficile dare un'opinione su un libro che racconta una storia vera.
Non posso spacciare come recensione un mio giudizio sulle scelte delle persone. Se non sono vere, posso sminuzzare la storia fino a sviscerare i più minimi errori ma in questo caso, sarebbe un pò assurdo.

20 grammi di felicità racconta la storia di Massimo, un veterinario di grandi animali e di Ninna, una piccola riccetta che Massimo ha salvato.
Il loro amore arriva all'improvviso e man mano che il tempo passa, diventa sempre più forte.
Il loro incontro comunque, non è un caso. Da quel giorno, Massimo incontrerà altri piccoli sfortunati e pian piano in lui crescerà la voglia di accudirli, proteggerli e curarli.
Ninna arriva nel momento migliore per Massimo.
Mentre leggiamo passo dopo passo il suo cambiamento di un'uomo stanco, scopriamo anche com'è arrivato ad essere ciò che è.

Ho apprezzato i capitoli brevi che comunque mantengono intatti i sentimenti dei personaggi.
Ho apprezzato le foto che ho trovato a metà del libro.
Ho apprezzato in generale la storia ma anche come viene trattata. Perchè la storia di Massimo è vera ma viene raccontata attraverso la scrittura di Antonella.
Ho apprezzato perchè probabilmente, essendomi affezionata moltissimo anche io a certi animali che sono entrati nella mia famiglia, ho capito bene i dubbi di Massimo. O forse perchè anche io ho curato un piccolo riccio fino al giorno in cui ho potuto liberarlo.

Alla fine si è rivelata una lettura molto dolce e decisamente consigliata. 

giovedì 1 dicembre 2016

Release Party - Unravel Me di Tahereh Mafi


Titolo: Schegge Di Me
Titolo Originale: Shatter Me
Autore: Tahereh Mafi
Pagine: 360
Prezzo: € 17
Trama: 264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.


INEDITO
Titolo: Destroy Me 1.5
Autore: Tahereh Mafi
Pagine: 100
Prezzo: € 9.09
Editore: Harper Collins
Trama: Set after Tahereh Mafi's Shatter Me and before Unravel Me, the spellbinding sequel, Destroy Me is a novella told from the perspective of Warner, the ruthless leader of Sector 45.

In Shatter Me, Juliette escaped from The Reestablishment by seducing Warner—and then putting a bullet in his shoulder. But as she'll learn in Destroy Me, Warner is not that easy to get rid of . . .

Back at the base and recovering from his near-fatal wound, Warner must do everything in his power to keep his soldiers in check and suppress any mention of a rebellion in the sector. Still as obsessed with Juliette as ever, his first priority is to find her, bring her back, and dispose of Adam and Kenji, the two traitors who helped her escape. But when Warner's father, the Supreme Commander of The Reestablishment, arrives to correct his son's mistakes, it's clear that he has much different plans for Juliette. Plans Warner simply cannot allow.



Titolo: Unravel me
Autore: Tahereh Mafi
Pagine: 357
Prezzo: € 17.50
Uscita: OGGI (1/12)
Trama: Juliette è sfuggita alla Restaurazione e al suo leader che intendeva usarla come arma. Da quando vive al Punto Omega è libera di amare Adam, ma non sarà mai libera dal proprio tocco letale, né da Warner, che la desidera più di quanto lei credesse possibile. Tormentata dal passato e incapace di pensare al futuro, Juliette sa che dovrà compiere delle scelte difficili. Accettare il proprio potere distruttivo per metterlo al servizio della resistenza e, soprattutto, allontanare Adam pur amandolo con tutta se stessa.
Vogliono trovarmi
Li troverò prima io


INEDITO
Titolo: Fracture Me 2.5
Autore: Tahereh Mafi
Pagine: 71
Prezzo: € 2.77
Editore: Harper Collins
Trama: In this electrifying sixty-page companion novella to the New York Times bestselling Shatter Me series, discover the fate of the Omega Point rebels as they go up against The Reestablishment. Set during and soon after the final moments of Unravel Me, Fracture Me is told from Adam's perspective.

As Omega Point prepares to launch an all-out assault on The Reestablishment soldiers stationed in Sector 45, Adam's focus couldn't be further from the upcoming battle. He's reeling from his breakup with Juliette, scared for his best friend's life, and as concerned as ever for his brother James's safety. And just as Adam begins to wonder if this life is really for him, the alarms sound. It's time for war.

On the battlefield, it seems like the odds are in their favor—but taking down Warner, Adam's newly discovered half brother, won't be that easy. The Reestablishment can't tolerate a rebellion, and they'll do anything to crush the resistance . . . including killing everyone Adam has ever cared about.


INEDITO
Titolo: Ignite Me
Autore: Tahereh Mafi
Pagine: 421
Prezzo: € 16.52
Trama: The heart-stopping conclusion to the New York Times bestselling Shatter Me series, which Ransom Riggs, author of Miss Peregrine's Home for Peculiar Children and Hollow City, called "a thrilling, high-stakes saga of self-discovery and forbidden love."

With Omega Point destroyed, Juliette doesn't know if the rebels, her friends, or even Adam are alive. But that won't keep her from trying to take down The Reestablishment once and for all. Now she must rely on Warner, the handsome commander of Sector 45. The one person she never thought she could trust. The same person who saved her life. He promises to help Juliette master her powers and save their dying world . . . but that's not all he wants with her.

4° Tappa Blogtour "La profezia di mezzanotte" di Irena Brignull | Gatti e Streghe



Titolo: La profezia di mezzanotte
Autore: Irena Brignull
Pagine: 480
Prezzo: € 15.90
Uscita: 29 Novembre
Trama: Per quattordici, lunghi anni Poppy ha cercato di convincere suo padre di essere una ragazza come le altre. Certo, i gatti la seguono ovunque e i ragni intrecciano tele solo per lei. Ma questo non ha nessuna importanza, perché Poppy non vuole sentirsi diversa. Anche Ember ha passato tutta la vita a cercare di sentirsi normale: una normalissima strega come le sue amiche. Eppure, mentre le altre compiono incantesimi, lei non riesce a far altro che preparare unguenti e profumi. Quando Poppy ed Ember finalmente si incontrano, scoprono la verità: le due ragazze sono legate da un unico destino. E da una profezia antica come il mondo.



Ormai è un classico.
Quando si sentono nominare le Streghe, si pensa subito ai gatti neri e viceversa. Il cliché più conosciuto e radicato in noi. Perchè però, c'è un odio viscerale nelle due categorie?

William Caxton, il primo tipografo inglese vissuto nel XV secolo, scrisse: “Il diavolo spesso gioca con il peccatore come il gatto fa con il topo”

Gatti al rogo a San Giovanni
Il gatto divenne un emissario di Satana che aveva inviato sulla terra i topi con lo scopo di diffondere i gatti, considerati spiriti maligni. Bisognava quindi cacciare i gatti e perseguitarli. L’inquisizione infatti puniva le streghe, gli eretici e i gatti. Il 24 Giugno durante la festa di San Giovanni nelle piazze di molti paesi si usava mettere al rogo un certo numero di gatti su una graticola arroventata venivano gettati vivi. Non avevano altra via di scampo se non quella di arrampicarsi su un palo di legno. Anche se alto i gatti venivano lambiti ugualmente dai fuochi di San Giovanni tra le urla isteriche della folla che si vedeva così liberata da Satana.

La streghe di Salem
Quella accaduta a Salem nel Massachusetts all'incirca nell'anno 1690 fu da considerarsi una delle più grandi esplosioni di isteria collegata alla stregoneria.
Quello che forse è conosciuto come il più famoso processo per stregoneria: a carico di 141 persone ebbe inizio nel 1692.
I capo l'imputazione principale fu fornito da alcune ragazzine del villaggio che cominciarono inspiegabilmente a gemere e a urlare, sostenendo di essere state stregate da alcune donne del posto.
Gli inquisitori accolsero la tesi che il Maligno si servisse di gente malvagia per far del male o causare del male ai buoni.
Al fine di vanificare qualsiasi alibi difensivo fu sposata la tesi secondo la quale il Maligno, per proteggere i suoi malefici aiutanti, creava fantasmi di costoro in modo che, mentre i cattivi tormentavano le vittime, le loro immagini comparivano altrove occupate in attività innocenti.
Durante questo periodo di "parodia giustizialista" vennero impiccate 19 persone.
L’ultima sentenza capitale ebbe luogo nel settembre del 1692.
Un contributo sostanziale a questa isteria di massa fu data da Cotton Mather.
Un attacco di convulsioni che Margaret Rule ebbe nella chiesa di Mather, sommata ad altri comportamenti anomali spinsero l'eminente prelato a riaccendere e rinfocolare l'interesse e il panico contro le presunte streghe di Salem. Il caso infatti stava lentamente smorzandosi.
Gli attacchi di Margareth furono indicati come segni di possessione diabolica e la giovane Rule fu tormentata al fine confessasse i nomi delle altre streghe sfuggite alla "giustizia".
Finalmente la ragione prevalse e dopo quattro anni circa da queste date i giurati firmarono una confessione giurata nella quale ammisero di aver commesso degli errori e chiesero perdono.


Negli anni però, sono cresciute a dismisura le favole che parlano della bontà e della fortuna di queste due categorie. I pregiudizi rimarranno parte di noi ancora per molto ma la letteratura sforna sempre qualcosa di buono (o almeno, divertente).

"La profezia di mezzanotte" fa appunto parte di quella categoria.
Tra colpi di scena e misteri, faremo la conoscenza di Poppy ed Ember, due giovani ragazze che sembrano tanto diverse ma che hanno molto in comune.

Girando per il web, stavo cercando qualche aforisma simpatico da proporvi e devo dire che alcuni, sono veramente interessanti!
Vediamo se riesco a proporvene alcuni...
Venus

Nelle fiabe le streghe portano sempre ridicoli cappelli neri e neri mantelli, e volano a cavallo delle scope.
Ma questa non è una fiaba: è delle STREGHE VERE che parleremo.
Ci sono alcune cose importanti che dovete sapere, sul loro conto; perciò aprite bene le orecchie e cercate di non dimenticare quel che vi dirò.
Le vere streghe sembrano donne qualunque, vivono in case qualunque, indossano abiti qualunque e fanno mestieri qualunque. Per questo è così difficile scoprirle.
(Roald Dahl)

La maggior parte dei gatti, quando sono fuori vogliono essere dentro, e viceversa. E spesso simultaneamente.
 (Louis J. Camuti)

Poi Desiderata divenne una strega. E uno dei vantaggi minori dell’essere una strega è sapere esattamente quando morirai, perciò puoi indossare la biancheria che preferisci. (Il che la dice lunga sulle streghe.)
(Terry Pratchett)

I gatti possono essere molto buffi e hanno i modi più strani per dimostrarti che sono felici di vederti. Come fare pipì dentro le tue scarpe
(W.H. Auden)

Ma un giorno mormorò ridendo di piacere: “Quando una strega è bella, beh, si chiama fata”.
(Marcel Pagnol)


Dopo aver rimproverato il proprio gatto, se lo si guarda negli occhi si viene afferrati dal tremendo sospetto che abbia capito ogni parola. E che la terrà a mente.

(Charlotte Gray)

Mai riporre la vostra speranza in un principe. Se avete bisogno di un miracolo, riponete speranza in una strega.
(Catherynne M. Valente)

Non è possibile possedere un gatto. Nella migliore delle ipotesi si può essere con loro soci alla pari 
(Harry Swanson)

Nel Medioevo, i non-maghi (comunemente noti come Babbani) nutrivano un particolare timore per la magia, ma non erano molto abili nel riconoscerla. Nelle rare occasioni in cui catturavano una vera strega o un vero mago, i roghi non avevano comunque alcun effetto. La strega o il mago eseguivano un semplice Incantesimo Freddafiamma e poi fingevano di urlare di dolore mentre in realtà provavano una piacevole sensazione di solletico. Guendalina la Guercia era così contenta di farsi bruciare che si lasciò catturare non meno di quarantasette volte sotto vari travestimenti.
(Harry Potter)